2020, l’anno del PREU: gli aumenti previsti

Con l’arrivo del 2020 per tutto l’universo del gioco pubblico è tempo di aumento: dal prossimo febbraio, e precisamente dal 10, partirà l’aumento del Prelievo Erariale Unico sugli apparecchi da intrattenimento comprendenti vincite in denaro (Slot e VLT). Si tratta del terzo aumento di PREU in un solo anno, da febbraio 2019 a febbraio 2020.

Tutto previsto nella Legge di Bilancio del 2020, elaborata nello scorso autunno ed oggi realtà, con tutte le modifiche in materia di disposizioni d’aumento del prelievo su AWP e VLT. A questo proposito è utile riportare un quadro veloce delle Aliquote, a normativa previgente e vigente. Dal 1 gennaio 2020, infatti, e cioè dopo la pubblicazione del Decreto Legislativo 124/2019 (cosiddetto “decreto fiscale), le aliquote dal 1 gennaio 2020 passano dal 21,68% al 21,60% fino ad arrivare, ex lege, al 23,85%. Il preu sulle VLT, invece, secondo la Legge di Bilancio, arriva all’8,50%. A crescere, ovviamente, negli anni: dal prossimo gennaio 2021 il PREU sulle AWP arriverà al 24%, stabilizzandosi su questa percentuale anche per il 2022 e il 2023. Sulle VLT invece arriverà a 8,60%. Una percentuale altissima rispetto al resto d’Europa. Contestualmente viene anche ridotta la percentuale di payout: al 65% sulle APW, all’83% per le VLT. Entro 18 mesi dall’entrata in vigore del Decreto, invece, le operazioni tecniche di adeguamento dovranno essere concluse. Infine viene abrogato l’articolo 26 del Decreto Fiscale.

Per quel che invece riguarda la cosiddetta tassa sulla fortuna, per quel che riguarda le VLT, per una vincita eccedente 200 euro, il prelievo sale dal 12 al 20% a cominciare dal 15 gennaio 2020. Per quel che riguarda i giochi numerici a totalizzatore per le lotterie istantanee, per una vincita eccedente i 500 euro, il PREU viene incrementato sempre al 20% dal prossimo primo marzo. Decorrenze, queste, fissate tenendo a mente i tempi tecnici necessari per le modifiche ai sistemi di gioco. Sarà invece premura del Direttore dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli predisporre la modifica della percentuale del prelievo sulla vincita dei giochi SuperEnalotto e Superstar, destinata a fondo utilizzato per l’integrazione dei montepremi relativo alle vincite di quarta e quinta categoria dell’Enalotto 192, al fine di adeguarla alle nuove aliquote del prelievo sulle vincite.  

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *