Il Giappone presenta Alfa-X, un proiettile da 400 km/h

Il Giappone presenta il suo Alfa-X, il nuovo treno superveloce di Japanese Railway, non appena che in fase di test ma già capace di toccare i 320 km/h. Secondo le stime della società, però, il treno arriverà presto ai 400 km/h, grazie alla estrema aerodinamicità del vagone. Una locomotiva è un fuso lungo di 22 metri, capace di ridurre attriti e rumori. Si tratterà del treno più veloce della sua categoria, il cui primo “viaggio” è previsto per il 2030.

Il treno, ultra-silenzioso, rende favorevoli i test, che possono essere condotti anche di notte. Ma, tuttavia, fanno sapere dal Giappone, il brevetto durerà molto tempo. Alfa-X prima della data-termine 2030 non sarà pronto. Ma nel frattempo il Giappone presenterà al mondo il debutto dei treni a lievitazione magnetica, i cosiddetti JR Maglev, capaci di arrivare ad una velocità di 603 km/h durante i test.

Tornando all’Alfa-X va notato che il treno è equipaggiato con un sistema in grado di bilanciare oscillazioni sia in orizzontale sia in verticale, per le tecnologie utilizzate per assorbire le vibrazioni degli edifici durante i terremoti. Non si tratta, però, di un maglev, nonostante il treno usa i magneti per rallentare. In Giappone, fanno sapere, sarà il più veloce di tutti.
Ma, nel mondo dei trasporti si sta facendo largo una categoria totalmente nuova: l’Hyperloop.

Il Miliardario visionario Elon Musk l’ha teorizzato, ed ora viene studiato anche in Cina: l’Hyperloop si presenta come uno dei treni a levitazione magnetica più veloci di tutti, capace di viaggiare nel vuoto, o quasi, poiché dovrebbe muoversi dentro tunnel a tenuta stagna da cui sarà tolta molta aria per risolvere in qualche modo il problema dell’attrito, senza dover usare i lunghi “nasi”, caratteristici dei treni.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *